Interreg Alcotra Alpimed INNOV

Partner

Capofila

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Cuneo con 2 soggetti attuatori: Polo Agrifood e Politecnico di Torino

Parte italiana

  • Regione Liguria
  • Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura “Riviere di Liguria” con 3 soggetti attuatori: Università di Genova, CERSAA e CREA
  • Comune di Cuneo con 1 soggetto attuatore: CSAAC

Parte francese

  • Métropole Nice Côte d’Azur con 1 soggetto attuatore: IMREDD
  • Communauté d’Agglomération de la Riviera Française con 1 soggetto attuatore: Office de tourisme communautaire Menton Riviera et Merveilles
  • Chambre de commerce et d’industrie Nice Côte d’Azur con 2 soggetti attuatori: Chambre d’Agriculture des Alpes Maritimes e Chambre des Métiers et de l’Artisanat des Alpes Maritimes
  • Gruppo Europeo di Cooperazione Territoriale “Parco europeo / Parc européen Alpi Marittime Mercantour”

 

Ente finanziatore

Progetto Interreg Alcotra – Unione Europea

 

Obiettivi

Obiettivo generale

Il presente progetto contribuisce all’obiettivo generale del PITER ALPIMED “rafforzando l’economia montana del territorio ALPIMED e l’ecosistema dell’innovazione sui temi strategici del PITER attraverso il supporto alla promozione e allo sviluppo delle imprese e la collaborazione tra imprese, attori territoriali e il mondo della ricerca”.

 

Obiettivi specifici

1. Modellizzati e sperimentati servizi di sostegno all’innovazione e forme di aggregazione avanzata, finalizzati allo sviluppo e alla crescita delle imprese di montagna.
2. Attivate iniziative di supporto e disegnati percorsi specifici di auto imprenditorialità per favorire la nascita di nuove imprese ed empowerment dei giovani con fragilità.
3. Consolidata la collaborazione tra mondo della ricerca e imprese su temi specifici riferiti alla strategia del territorio, attraverso la messa a punto metodologie di innovazione quali open innovation e living lab.

 

Materiali e metodi

Al fine di raggiungere gli obiettivi previsti saranno condotte numerose azioni riconducibili alle seguenti tipologie, previste nella Guida di Attuazione:
– gestione e governance del progetto (pianificazione delle azioni, indirizzo, monitoraggio e valutazione interne, comunicazione tra i partner, coordinamento);
– comunicazione esterna (promozione delle azioni e disseminazione dei risultati);
– analisi e campionamento (Audit delle imprese rispetto al posizionamento verso l’innovazione, identificazione di gruppi di giovani da attivare);
– scambio di buone pratiche (analisi di benchmark, fattibilità della trasferibilità);
– definizione di metodologie comuni;
– promozione dell’innovazione nelle imprese (sostegno personalizzato e open innovation);
– creazione di reti e modelli d’integrazione d’impresa e di attività;
– collaborazione tra ricerca, imprese e enti territoriali per la ricerca applicata rispetto a soluzioni innovative connesse con gli altri progetti di Alpimed;
– il progetto prevede inoltre una attività destinata ad un pubblico giovane, per rafforzare la loro presenza sul territorio ALPIMED favorendone l’inserimento lavorativo e l’autoimprenditorialità, anche in nuove forme aggregative.

 

Risultati attesi

I principali risultati attesi sono:

– introduzione di n. 50 innovazioni (di processo e o di prodotto) in imprese di montagna

– creazione di n. 5 nuove imprese

– creazione di n. 3 reti di imprese (1 per territorio)

– creazione di n. 1 impresa multiservizi

– attivazione di n. 3 living lab di progettazione al servizio delle aree montane ALPIMED

– progettazione di n. 3 soluzioni innovative sul tema del cambiamento climatico (sottoprogetto ALPIMED CLIMA)

– progettazione di n. 3 soluzioni innovative sul tema della valorizzazione del patrimonio naturale, culturale e turistico (sottoprogetto ALPIMED PATRIM)

– progettazione di n. 3 soluzioni innovative sul tema della mobilità sostenibile (sottoprogetto ALPIMED MOBIL)

– realizzazione di eventi per la promozione e diffusione dell’innovazione